Unione PianDelBruscolo

Presentazione istanza - istruzioni generali

procedimento - ordinario : PER QUALSIASI PRATICA ATTINENTE LO SVOLGIMENTO DI UN'ATTIVITA' D'IMPRESA RIENTRANTE NEL DPR 160/2010 L'INVIO DEVE ESSERE IN MODALITA' ESCLUSIVAMENTE TELEMATICA, ACCOMPAGNATO DA MODELLO DI RIEPILOGO obbligatorio DU-61, E DEI RELATIVI ALLEGATI, DEBITAMENTE FIRMATI DIGITALMENTE  CON INDIRIZZO: SUAP ASSOCIATO (INDIRIZZO PEC : suapassociatopesarese@emarche.it )  O  ALLA C.C.I.A.A. (STARWEB)  in questo secondo caso il modello di riepilogo obbligatorio, viene creato direttamente dal programma.  PER INFORMAZIONI VEDI SCHEDA nella sezione indicazioni operative


Autorizzazione per attività funebri

L’autorizzazione allo svolgimento dell’attività funebre di cui all’articolo 7 della legge regionale 3/2005 è rilasciata dal Comune alle imprese di cui al comma 2 del medesimo articolo 7, in possesso dei requisiti previsti all’articolo 15 del  regolamento. L’autorizzazione è comprensiva delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente in materia di commercio e agenzia d’affari e abilita altresì allo svolgimento del trasporto funebre.

I soggetti che esercitano l’attività funebre espongono, nei locali in cui la stessa viene svolta, il prezzario di tutte le forniture e prestazioni rese.

Riferimenti normativi

Legge Regionale 1° Febbraio 2005, N. 3 Norme in materia di attività e servizi necroscopici funebri e cimiteriali);

REGOLAMENTO REGIONALE 09 febbraio 2009, n. 3 Attività funebri e cimiteriali ai sensi dell'articolo 11 della legge regionale 1° febbraio 2005, n. 3( B.U. 19 febbraio 2009, n. 17 )

modulo domanda

domanda vidimazione registro affari

qualora la rimessa non sia stata ancora oggetto di verifica del competente servizio sanitario, può essere contestualmente presentata anche la domanda di seguito inserita, per la richiesta di verifica e rilascio nulla- osta.


MODIFICA RIMESSA VEICOLO FUNEBRE

 

modifica / spostamento / aggiunta rimessa per attività funebre già autorizzata.

Richiesta Nulla-osta idoneità rimessa da destinare a ricovero autofunebre di cui all’art. 19 del Regolamento R. Marche n. 3/2009 - da presentare al competente servizio A.S.U.R.  area vasta1 - Dipartimento di Prevenzione U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica - Ambiente e Salute per mezzo del SUAP competente.

NOTA ASUR

MODELLO DI ISTANZA

indicazioni - riferimenti normativi rimessa

QUALORA SI EFFETTUA IL LAVAGGIO ESTERNO DEI VEICOLI e l'attività è soggetta a AUA per scarico acque,

separatamente deve essere presentata, se ne ricorrono gli estremi la richiesta di AUA.

QUALORA LE DIMENSIONI DELLA STESSA RIENTRINO NEL NOVERO DELLA prevenzione incendi -soggetta al D.P.R. n. 151/2011 - Allegato I, punto 75 

separatamente deve essere presentata, se ne ricorrono gli estremi, la  SCIA antincendio.

 

 
© 2005-2022 Unione PianDelBruscolo - Gestito con docweb - [id]