Unione PianDelBruscolo

ZTL Tavullia

Con l'emissione dell'ordinanza n. 14 del 05/05/2011 è stata data attuazione, con decorrenza 1° giugno 2011, alle delibere di istituzione, nel centro abitato di Tavullia, di una Zona a Traffico Limitata (Z.T.L.) comprendente tutta l'area posta all'interno delle mura castellane del Capoluogo.

Ai residenti o proprietari di immobili posti all’interno della Z.T.L., che siano proprietari/usufruttuari/locatari/acquirenti con patto di riservato dominio o affidatari (questa opzione è valida solo per i residenti ed è necessaria una dichiarazione dell'avente titolo) di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori di massa complessiva non superiore a 3,5 t., verrà rilasciata, su richiesta, una apposita autorizzazione avente vallidità annuale.

Le richieste di autorizzazione vanno presentate mediante compilazione del modulo appositamente predisposto che si può reperire presso il Comune di Tavullia o presso il Comando di P.M. oppure scaricato da questa pagina. Per ogni veicolo per il quale si richiede l'autorizzazione va presentata una richiesta specifica; all'istanza alla quale deve essere applicata una marca da bollo da € 14,62, andranno poi allegati: una ulteriore marca da bollo dello stesso importo per il provvedimento autorizzativo e la fotocopia del libretto di circolazione e/o del certificato di proprietà del veicolo da autorizzare.

Possono essere richieste autorizzazioni per il solo transito (per coloro che dispongono di un'area o garage privato per la sosta) oppure per il transito e la sosta negli appositi spazi, nel qual caso non potranno essere rilasciate più di due autorizzazioni per ogni proprietario e/o famiglia residente.

Ai veicoli autorizzati verrà rilasciata, al termine della procedura, un'autorizzazione da conservare nel libretto di circolazione e uno speciale contrassegno, di colore verde, che dovrà essere esposto sul mezzo durante il transito o la sosta nella Z.T.L.

Contrassegno per il transito e/o la sosta nella ZTL di Tavullia

Le autorizzazioni ed i relativi contrassegni scadono il 31 dicembre di ciascun anno e per mantenere la loro validità devono essere prorogati entro il 31 gennaio dell'anno successivo. La proroga deve essere richiesto a questo Comando di Polizia Municipale mediante la presentazione dell'apposito modulo, in carta libera, che può essere reperito presso il Comando medesimo oppure scaricato da questa pagina. Alla richiesta di proroga vanno allegati gli originali della documentazione ricevuta all'atto del rilascio (autorizzazione e contrassegno) per l'apposizione della vidimazione annuale.

Qualora non vengano prorogate con la procedura di cui sopra, le autorizzazioni si intendono annullate e devono essere riconsegnate, unitamente al relativo contrassegno, a questo Comando di Polizia Municipale. Potrà essere comunque richiesta una nuova autorizzazione con le modalità sopra indicate.

È stata inoltre prevista la possibilità di rilasciare, in caso di necessità, un permesso provvisorio valido da un minimo di 1 ora ad un massimo di 30 giorni. Le domande, in carta semplice, dovranno essere presentate al Comune di Tavullia, corredate della copia del versamento della tariffa relativa al periodo richiesto che potrà essere versata con bollettino di conto corrente postale intestato alla tesoreria comunale o al servizio economato. Verrà quindi rilasciato un'autorizzazione in carta semplice che dovrà essere esposta in modo visibile sul veicolo durante il transito o la sosta nella Z.T.L.

Si informano conducenti e proprietari di veicoli che il transito nella zona ZTL in violazione delle norme sopra citate verranno sanzionate ai sensi dell'art. 7 commi 9° e 14° del Codice della strada, che prevede una pena pecuniaria di € 41,00 (27,70); mentre la sosta all'intero dell'area regolamentata senza la prescritta autorizzazione viene sanzionata ai sensi dell'art. 158 commi 2° lett. l e 6° con una pena pecuniaria di € 24,00 (16,80) in caso di veicoli a due ruote e € 41,00 (27,70) per tutti gli altri veicoli. Alle stesse sanzioni soggiace chi sosta o circola nella zona ZTL con autorizzazioni scadute.

 

N.B. Gli importi delle sanzioni sono aggiornati al 1° gennaio 2015; fra parentesi gli importi scontati del 30% previsti per il pagamento effettuato entro i 5 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione.

© 2005-2022 Unione PianDelBruscolo - Gestito con docweb - [id]