Unione PianDelBruscolo

Agenzie di viaggio e turismo

Definizioni

Sono agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano, congiuntamente o disgiuntamente, le attività di produzione, organizzazione, intermediazione e vendita di viaggi e soggiorno con le seguenti caratteristiche:

a) organizzazione e intermediazione di viaggi e turismo con la sola vendita diretta al pubblico, comprese l'assistenza e la consulenza ai turisti;

b) produzione, organizzazione e intermediazione di viaggi e soggiorni senza vendita diretta al pubblico.

L'apertura delle agenzie è subordinata alla presentazione di SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (S.C.I.A.) PER L'ESERCIZIO DI “AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO”  (Art. 19 L.241/90; artt.  58-63 L.R. 9/2006; DGR n. 688/2007 e s.m.i. al Comune (Unione pian del Bruscolo) nel cui territorio si intende porre la sede dell'agenzia.

MODULISTICA SUAP

Modalità di Apertura nuova agenzia viaggi e turismo

L'istanza ( SCIA) è presentata  su apposita modulistica alllo sportello unico del Comune nel cui territorio si intende porre la sede dell'agenzia (Unione Pian del Bruscolo),  previo accertamento dei requisiti personali, professionali, di denominazione e  dei locali.

Per l'esercizio dell'attività è necessario non aver riportato condanne penali che comportino l'interdizione, anche temporanea, dell'esercizio della professione, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione; è necessario altresì che sia stata stipulata la polizza assicurativa di cui all'articolo 62 l.r. n.9/2006 (Le agenzie stipulano un’assicurazione a garanzia dell’esatto adempimento degli obblighi assunti verso i clienti con il contratto di viaggio ed in relazione al costo complessivo dei servizi e per il risarcimento dei danni nel rispetto della normativa comunitaria e statale vigente).

La responsabilità tecnica delle agenzie è affidata ad un direttore tecnico iscritto nell'elenco di cui all'articolo 66 l.r. n.9/2006. La stessa può essere assunta dal titolare o gestore dell'agenzia, purché iscritto nel suddetto elenco.

La denominazione dell'agenzia non può essere uguale o simile a quelle adottate da agenzie operanti sul territorio nazionale, né essere quella di Comuni o Regioni italiane.

ORARI DI APERTURA

Le agenzie di cui all’articolo 58, comma 1, lettera a) comunicano al Comune ed espongono ben visibile al pubblico l’orario di apertura quotidiana, con l’indicazione dei giorni di chiusura, che sono tenute ad osservare.

Il titolare dell’agenzia che intende procedere alla chiusura temporanea della stessa per un periodo non superiore a sei mesi informa il Comune indicando i motivi e la durata della chiusura; l’agenzia, in caso di chiusura, deve garantire l’esatto adempimento dei contratti di viaggio stipulati.

Modalità d'effettuazione

Le agenzie   non possono esercitare l'attività di intermediazione del soggiorno riferita alle locazioni immobiliari, anche se rivolta ai turisti. 

L'attività delle agenzie di viaggi e turismo è svolta nel rispetto dei principi della normativa comunitaria e statale.

La vendita dei servizi di agenzia per corrispondenza o mediante strumenti telematici o promotori commerciali porta a porta è subordinata alle norme sul diritto di recesso da parte dell'acquirente. I promotori commerciali devono essere muniti di documento di identificazione rilasciato dall'agenzia. L'agenzia deve tenere l'elenco dei promotori presso la propria sede a disposizione delle autorità di vigilanza.

Variazioni

Ogni variazione relativa all'attività esercitata tra quelle di cui all'articolo 58 L.R. n.9/2006 comporta l'obbligo di nuova SCIA mediante apposita modulistica Regionale.
Ogni variazione relativa alla denominazione dell'agenzia, al titolare, alla persona preposta alla direzione tecnica, alla denominazione o ragione sociale della società e alla sede deve essere immediatamente comunicata al Comune.
L'apertura di succursali, filiali e punti informativi, anche da parte di agenzie con sede principale in altre regioni, è comunicata al Comune nel cui territorio si intendono ubicare i relativi locali.

Normativa di riferimento

 L.R. n.9 del 11 luglio 2006,   Testo Unico delle norme regionali in materia di turismo (Pubblic. nel B.U. Marche 20 luglio 2006, n. 73).  Tali norme inerenti il settore sono reperibili anche sul sito regionale www.norme.marche.it assieme alle deliberazioni della Giunta Regionale per ciò che concerne le norme tecniche di attuazione.

Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggio e Turismo: ·D.G.R. n.    688/2007 del 25 giugno 2007

 

 

 

© 2005-2022 Unione PianDelBruscolo - Gestito con docweb - [id]