Unione PianDelBruscolo

Altri Tipi di Strutture

Offerta del servizio di alloggio e prima colazione - Bed & breakfast (B&B:.

L'offerta del servizio di alloggio e prima colazione con carattere saltuario o per periodi ricorrenti stagionali ( B&B) è subordinata a una Segnalazione Certificata di inizio attività, con indicazione del periodo in cui l'attività non è esercitata. l'Unione dei Comuni Pian del Bruscolo ha predisposto apposita modulistica

Modalità d'effetuazione del servizio di alloggio e prima colazione (B&B).
L'attività   può essere esercitata in non più di tre camere, con un massimo di sei posti letto, della casa utilizzata ed i relativi servizi devono essere assicurati, per non più di trenta giorni consecutivi per ogni ospite, avvalendosi della normale organizzazione familiare.I locali devono possedere, oltre ai requisiti igienico-sanitari previsti per l'uso abitativo dai regolamenti comunali edilizi e di igiene, i requisiti tecnici, strutturali e funzionali minimi stabiliti dalla Giunta regionale Delib. 19 aprile 2007, n. 378.
Coloro che esercitano l'attività di B & B devono assicurare il servizio di prima colazione utilizzando prodotti tipici della zona, confezionati direttamente o acquisiti da aziende o cooperative agricole della Regione in misura non inferiore al settanta per cento. Tale servizio è assicurato mediante l'uso della cucina domestica. Coloro che esercitano l'attività devono garantire che la preparazione, la conservazione e la somministrazione dei prodotti alimentari siano effettuate in modo igienico.

Immobili destinati a B&B
L'esercizio dell'attività di cui sopra non costituisce cambio di destinazione d'uso dell'immobile ai fini urbanistici e comporta, per i proprietari o possessori dei locali, l'obbligo di dimora nel medesimo per i periodi in cui l'attività viene esercitata o di residenza nel Comune in cui viene svolta l'attività, purché i locali siano ubicati a non più di duecento metri di distanza dall'abitazione in cui si dimora. L'esercizio dell'attività di bed and breakfast non costituisce attività d'impresa

Appartamenti ammobiliati per uso turistico.
Non sono soggetti alla disciplina dell'esercizio dell'attività di affittacamere e delle case e appartamenti per vacanze coloro che danno in locazione case e appartamenti di cui abbiano a qualsiasi titolo la disponibilità e sempre che non ricorrano le condizioni di cui all'articolo 27 l.r. n.9/2006, nonché coloro che danno in locazione ville, casali o appartamenti ad uso turistico per periodi non superiori a sei mesi nell'arco dell'anno, con un massimo di tre mesi allo stesso soggetto. Tali soggetti   hanno l'obbligo di comunicare al Comune il periodo in cui viene svolta l'attività, i requisiti qualitativi degli alloggi e degli arredi con l'eventuale verifica degli stessi.    modulistica

Requisiti minimi obbligatori riferiti agli appartamenti ammobiliati per uso turistico  ART. 32 L.R. 9/2006

DELIBERA G.R. N-971/2009
1) locali conformi ai requisiti previsti per le civili abitazioni dai regolamenti edilizi ed igienico-sanitari;

2) impianto di riscaldamento obbligatorio solo per gli appartamenti affittati con apertura anche nel periodo dal 1° ottobre al 30 aprile;

3) fornitura costante di energia elettrica e acqua calda;

4) dotazioni minime per il soggiorno e il pernottamento: letti e arredamento pari al numero delle persone ospitate;

5) dotazioni minime per la preparazione dei cibi: cucina completa di fornelli, forno, lavello, frigorifero, tavolo e sedie in rapporto al numero delle persone ospitate;

6) dotazioni minime dei locali bagno: lavandino, doccia o vasca, WC e bidet;

7) pulizia degli appartamenti ad ogni cambio di cliente;

8) assistenza per interventi urgenti di manutenzione ordinaria degli appartamenti.

Normativa di riferimento

La Regione Marche ha approvato con L.R. n.9 del 11 luglio 2006, il Testo Unico delle norme regionali in materia di turismo (Pubblic. nel B.U. Marche 20 luglio 2006, n. 73).   Delib. G.R. 19 aprile 2007, n. 378.  Tali norme inerenti il settore sono reperibili anche sul sito regionale www.norme.marche.it assieme alle deliberazioni della Giunta Regionale per ciò che concerne le norme tecniche di attuazione.

modulistica approvata dalla regione Marche

© 2005-2022 Unione PianDelBruscolo - Gestito con docweb - [id]